organizzare una inaugurazione

Come organizzare una inaugurazione

Dopo tanto tempo e sacrifici finalmente stai per aprire la tua attività e devi iniziare a farti conoscere: uno dei modi migliori per farlo è sicuramente quello di organizzare una inaugurazione!

Prima di iniziare a comprare tramezzini e festoni, però è bene frenare gli entusiasmi e fare qualche considerazione.

A chi ci rivolgiamo?

Non dimenticare mai a chi ti stai rivolgendo! Conoscere il tuo cliente di riferimento ti aiuterà a capire se organizzare una inaugurazione abbia effettivamente un senso e, nel caso, ti darà utili indicazioni per scegliere il giorno e l’ora ideali per l’evento.

Se ad esempio la tua attività è rivolta principalmente a ragazzi e studenti, organizzare una inaugurazione al mattino, in concomitanza con le lezioni, potrebbe non essere una grande idea.

Come fissiamo il budget?

L’inaugurazione non è una festa fine a sé stessa, ma principalmente uno strumento per farti conoscere: prima di iniziare ad organizzare una inaugurazione occorre capire qual è il budget che sei disposto a dedicare a questa attività.

Questa operazione è quella più delicata perché prende in considerazione tantissimi fattori; fermati un attimo a riflettere e prova a rispondere a queste domande:

  • Quanti dei partecipanti alla inaugurazione presumi possano diventare effettivamente tuoi clienti (quello che in gergo tecnico viene chiamato “tasso di conversione”)?
  • Che margine puoi ragionevolmente attenderti da ognuno dei clienti che ti conosceranno grazie alla inaugurazione?
  • Sei disposto a passare un periodo iniziale in perdita o punti a fare utili nel minor tempo possibile?

Le risposte a queste domande ti daranno le indicazioni di cui hai bisogno per capire quale budget dedicare all’evento.

Facciamo un esempio pratico: se il tuo negozio si occupa di prodotti cosmetici, cerca di capire lo scontrino medio annuo che può assicurare un singolo cliente fidelizzato (che in questo caso potrebbe assestarsi attorno ai 450 euro, con un margine in tuo favore di circa 300).

Datti quindi un obiettivo: quanti degli invitati all’inaugurazione puoi sperare di convertire in clienti?
Ipotizziamo un tasso di conversione del 20% (fatti cento gli invitati, 20 torneranno ad acquistare da te): in questo caso puoi attenderti un margine annuo derivante dall’inaugurazione di circa 6.000 € (300 per ciascuno dei 20 invitati convertiti).

A fronte di questa entrata potenziale dovrai decidere quanto budget investire per organizzare una inaugurazione.

Crea una esperienza degna di essere ricordata

Una volta definito il budget, è arrivato il momento di iniziare effettivamente a pensare ai dettagli dell’evento.
L’inaugurazione è il momento in cui ti presenti al mondo: rendila indimenticabile e non lasciare niente al caso!

Scegli con cura gli allestimenti della sala e la musica di sottofondo e non dimenticare di organizzare un ricco buffet! La via per un cliente soddisfatto passa anche dalla sua pancia!

Fai sapere a tutti del tuo evento

Non c’è niente di peggio che una inaugurazione deserta! Assicurati che tutti siano a conoscenza dell’evento!
Organizza attività di volantinaggio per le strade e valuta inviti via mail e post pubblicitari attraverso i social.

E non dimenticare di far sapere a tutti quelli che non verranno cosa si sono persi!
Documenta l’evento attraverso una copertura social sia attraverso foto e video pubblicati tramite gli account ufficiali dell’azienda, sia organizzando attività che spingano gli invitati a pubblicare direttamente sui loro profili i momenti migliori dell’evento.

Valuta l’opportunità di assumere un fotografo per le foto dell’evento e quella di trasmettere in diretta i momenti più speciali.

Interagisci con i tuoi vicini

Ricordati che la tua attività non vive isolata dal resto dal mondo, ma dovrà integrarsi in un contesto già esistente di attività commerciali!

Coinvolgi quindi i tuoi “vicini” nell’inaugurazione e valuta collaborazioni (sconti di lancio, offerte combinate) che potrebbero portare i loro clienti ad interessarsi alla tua attività.

Lascia un ricordo

Premia i clienti che hanno deciso di venire a conoscerti fin dalla tua inaugurazione: che siano piccoli gadget (portachiavi, braccialetti, penne) col logo aziendale o sconti speciali, gratifica il tuo potenziale cliente e fai sì che non si dimentichi facilmente di te!

Ora sei pronto per organizzare una inaugurazione!
Ricorda sempre che organizzare un evento comporta difficoltà non sempre prevedibili e affrontabili da persone non esperte del settore.
Se ti trovi in difficoltà, valuta la possibilità di affidarti a un professionista!

Questo articolo ti è stato utile? Allora prendi ad esempio gli antichi romani: (con)dividi ed impera!

Condividi questo articolo!