Cosa chiedere a un videomaker?!

Cosa chiedere a un videomaker?!

Buongiorno e buon martedì a tutti! In questa bella giornata di sole voglio parlarvi di un argomento molto importante (ma allo stesso tempo leggero e divertente). Si tratta della questione videomaker e fotografo per il vostro…per un vostro evento. Punto. Qualunque esso sia.

Io alzo le mani per ammissione di colpa e vi confesso che, in qualsiasi occasione, mi comporto come una giapponese in vacanza. Armata fino ai denti di smartphone e reflex documento ogni dettaglio che mi colpisce. E vi confesso che, in questo caso, la deformazione professionale c’entra davvero poco. Mi piace e basta, anche se alcuni scatti li riutilizzo per lavoro (sì, sto cercando di giustificarmi!).

Come piace a me, scattare foto piace da morire anche ai vostri invitati. Ma questo non fa certo di loro dei videomaker professionisti e guai a voi se vi passa per la testa di appellarvi solamente a loro per documentare il vostro evento.

A meno che…sì, c’è un a meno che! A meno che, come vi abbiamo suggerito più e più volte, non decidiate di lanciare un hashtag con cui i partecipanti all’evento possano postare foto e video contribuendo ad aumentarne la visibilità tra il vostro target di riferimento. In questo caso, bravi! 

Ma anche fosse così è importante poter disporre di “foto ufficiali”, ne consegue che dovrete rivolgervi a esperti del settore video e foto. Solo in questo modo otterrete la qualità che state ricercando.

Dopo questa lunga sbrodolata iniziale, andiamo al succo dell’articolo.

Come scegliere e cosa chiedere a un videomaker?!

Postulato l’assioma per cui “non è possibile organizzare un evento senza un videomaker”, facciamo un ulteriore passo avanti.

Quali sono le caratteristiche che un buon fotografo e videomaker per eventi dovrebbe possedere?! In parole povere: cosa dovete valutare al momento delle scelta tra questo o quel professionista iper-referenziato che vi è stato consigliato da un collega?!

1) Che tipologia di eventi tratta?!

Spiacente di farvi cadere dalle nuvole anche questa volta ma non tutti i videomaker sono avvezzi a trattare le stesse tipologie di eventi. 

Un grande spartiacque è dato dalla differenza tra eventi di piccola ed eventi di grande portata. La strumentazione necessaria a documentare l’una o l’altra tipologia di eventi è assai differente e non tutti ne dispongono. Per questo motivo, assicuratevi che chi state per contattare abbia già lavorato per occasioni simili a quella che state organizzando e che abbia già una certa esperienza in quel settore. 

Solo così sarete certi di non sbagliare!

2) Come si lavora alla post produzione e al montaggio?!

Posto che un videomaker esperto dovrebbe essere in grado di post-produrre e montare il filmato della vostra occasione speciale in base ai vostri gusti e necessità (e non in base alle sue sole abilità) è bene conoscerne lo stile prima di ingaggiarlo. Come è giusto e normale che sia, ognuno ha il proprio stampo e il proprio marchio di fabbrica. Ma se questi non corrispondono ai nostri non è consigliabile affidargli il lavoro. Può essere anche il più abile sulla piazza, ma se il risultato finale dovesse stonare con la vostra brand identity, il vostro stile e il vostro marchio, nessun dottore vi obbliga a sceglierlo. Chiaro?!

3) Come sono i suoi tempi di consegna?!

Ricordate che avrete bisogno (salvo per gli eventi privati) di diversi formati dello stesso video. Quello completo sicuramente, ma anche di spezzoni di lunghezza diversa per diverse funzioni. Che siano da caricare sulle pagine social della vostra azienda o da consegnare alla stampa per la cronaca post-evento.

Sappiamo bene che in questo mondo le tempistiche sono spesso avverse. Peccato che siano anche fondamentali. Per questo è fondamentale scegliere un videomaker che possa consegnarvi il materiale in breve tempo per poter svolgere tranquillamente tutto il post-evento.

Come sono le tempistiche del vostro prediletto?!

Rispondete a queste tre domande e capirete se chi avete per le mani fa al caso vostro o se è meglio volare verso altri lidi e valutarne altri.

Intanto condividete questo articolo e continuate a seguirci per tanti nuovi e importanti consigli.

A presto e buon lavoro a tutti!

Condividi questo articolo!