Lucca Comics and Games

Lucca Comics & Games: fumetti e made in Italy

Tra fine ottobre e inizio novembre una piccola città Toscana diventa per alcuni giorni meta di religioso pellegrinaggio da parte di strani individui dall’abbigliamento stravagante.

Se sei un fan di fumetti, videogiochi e film (insomma, se sei un “nerd”) sai benissimo di cosa sto parlando, perché fai parte dell’orda di invasori che anche quest’anno parteciperanno a Lucca Comics & Games 2018.

Non solo Comics

Lucca Comics & Games è senza alcun dubbio la più importante fiera del settore in Italia e in Europa e una delle maggiori a livello mondiale.

Nata nel 1993 come prosecuzione della precedente fiera del fumetto della città, ha ottenuto sempre maggiore popolarità anno dopo anno, integrando via via sempre più settori, dai giochi da tavolo ai videogames.
Negli ultimi anni l’importanza della manifestazione l’ha resa anche un importante veicolo per il lancio di anteprime di serie TV e film cinematografici appartenenti alle saghe più famose.

Per tutti questi motivi Lucca Comics & Games è sicuramente una fiera irrinunciabile sia per gli appassionati di tutte le forme di intrattenimento che per le aziende del settore interessate a raggiungerli.

Made in Italy

Come ogni anno Lucca Comics & Games ospiterà centinaia e centinaia di eventi dei settori più disparati: mostre, conferenze, incontri con ospiti nazionali e internazionali e proiezioni sono solo alcune delle attività a disposizione per i visitatori della fiera.

Il tema che farà da filo conduttore a questa edizione della manifestazione è quello del Made in Italy.
Saranno molti infatti i grandi ospiti italiani presenti in questa edizione, dai fumettisti Zerocalcare, Leo Ortolani, Tito Faraci e Sio alla scrittrice Licia Troisi, fino a band note come i Lacuna Coil e Lo Stato Sociale.

Il connubio tra Italia, fumetto e tecnologia è ripreso anche dal manifesto dell’edizione di quest’anno realizzato dal fumettista italiano Lorenzo Ceccotti: si tratta di un poster interattivo, del quale verrà creata via software una versione unica per ciascun utente in base agli input immessi in fase di iscrizione al sito di Lucca Comics & Games.

La capitale del fumetto

Ormai da anni i biglietti venduti per la manifestazione si aggirano attorno ai 250000, ma le persone che visitano la città attratte dalla fiera sono molte di più.

A differenza di altri eventi di questo tipo Lucca Comics & Games non si tiene più infatti in una piccola area ben delimitata e ad accesso esclusivo per chi paga il biglietto.
Dal 2005 la fiera coinvolge tutto il centro storico della città, comprese alcune zone al di fuori delle mura.

Gli stand della fiera occupano tutte le piazze della città e i visitatori possono muoversi liberamente andando a cercare i propri punti di interesse grazie alle mappe appositamente approntate per l’evento.

Non tutti gli stand di Lucca Comics & Games sono riservati a chi ha il biglietto: ne esistono anche alcuni a libero accesso che permettono quindi a chi espone in questi specifici spazi di entrare in contatto con ancora più persone.

La zona sopra le mura diventa invece la passerella per la sfilata di tutti i cosplayer, persone che si travestono da personaggi di serie TV, cartoni animati, film e fumetti e che costituiscono un vero e proprio spettacolo nello spettacolo.

Per i cinque giorni della fiera, la città si trasforma, diventando a tutti gli effetti la capitale del fumetto e una meta di richiamo sia per gli appassionati che per i semplici curiosi.

Informazioni utili

Se sei interessato a partecipare a Lucca Comics & Games, l’edizione di quest’anno si terrà nella città toscana dal 31 ottobre al 4 novembre.

Se hai un’azienda e vuoi partecipare alla fiera come espositore puoi contare sui nostri servizi!

In tutti questi casi abbiamo una soluzione per te!
Non aspettare oltre! Parti per la città del fumetto e lasciati trasportare nel mondo della fantasia!

Condividi questo articolo!